"SALENTO DI VERDE E DI BLU". Il paesaggio agrario nei documenti dell'Archivio di Stato di Lecce - MOSTRA

08/09/2017

Archivio di Stato di Lecce via Sozy Carafa

L'Archivio di Stato di Lecce aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, previste per il 23 e 24 settembre con l'allestimento di una mostra. Il percorso espositivo, in linea con il tema “ Cultura e natura”, si articola tra testimonianze iconografiche e documentarie in originale, con speciale riguardo alle fonti cartografiche: queste, da strumenti di corredo per pratiche amministrative, si trasformano oggi, nell’epoca delle riprese satellitari, in viventi tracce di una civiltà scomparsa, “fotografie” del Salento di sorprendente realismo, grazie all’abilità di antichi agrimensori e “tavolari”, che lavoravano senza visioni aeree, con la precisione consentita dalla “grafica” di allora, a volte essenziale e monocolore, altre ricca di disegni e decorazioni realizzati con colore ora deciso, ora impreziosito di delicate sfumature e particolari; qua e là si scorgono miniature di case, chiese, masserie, “furnieddhri”, neviere, muretti a secco. Ed ecco che foreste, macchie, litorali e luoghi umidi, trasformati dall’uomo perché malsani o sfruttati o distrutti per ricavare terra coltivabile, risorgono nelle antiche mappe, nei catasti descrittivi, nei protocolli notarili a ricordarci il Salento di un tempo con le sue colture ma anche con vasti territori disseminati di specchi d’acqua e lussureggianti di boschi, nella maggior parte scomparsi. Conoscere per amare: questo il messaggio alle giovani generazioni, perché sappiano vedere con stupore in quel verde e quel blu le preziose gemme sopravvissute adagiate sul fondo di ciò che fu un forziere di immensi tesori naturali. Quelle gemme, un tempo parte di un ecosistema ritenuto ostile all’uomo, ora ne determinano la peculiarità ambientale, il futuro del Salento, un sogno da custodire, difendere e valorizzare.

GEP 2017

 Nell'immagine sottostante: Iperografia della strada detta Perrella in territorio di Villapicciotti. 1864

Consiglio di Intendenza di Terra d'Otranto, Processi del contenzioso amministrativo.

 

Perrella

Archivio di Stato di Lecce

Direttore: Dott. Massimo Antonucci

massimo.antonucci@beniculturali.it

Via Sozy Carafa 15
73100 Lecce
Tel: 0832/246788 - Tel: 0832/242437 - Fax:0832/242166


sito web: archiviodistatolecce.beniculturali.it
E-Mail: as-le@beniculturali.it
p.e.c.: mbac-as-le@mailcert.beniculturali.it

Contatti - Crediti - Note Legali


Copyright 2011-2014 MiBACT - AS - Lecce

pagina creata il 04/11/2010, ultima modifica 08/03/2016