SULLE ORME DI MADRE MARINA. La presenza marcellina a Lecce tra gli anni 1882\1915 e 2014|2015

15/04/2015

Istituto di cultura e lingue Marcelline, viale Otranto, 67 - Lecce

Invito a mostra Marcelline

  La manifestazione si propone di  stabilire un confronto tra l'attuale contesto storico-sociale di emergenza educativa e il ruolo svolto dalle Suore Marcelline sul territorio nel periodo compreso tra il 1882, momento dell'arrivo a Lecce della fondatrice Madre Marina Videmari e di alcune consorelle, e il 1915, anno della trasformazione dell'Educandato "Vittorio Emanuele" in Ospedale Militare, che vide il coinvolgimento attivo delle suore nell'opera assistenziale.
La riflessione sulla storia dell'Istituto si pone, quindi, come base di partenza per un'analisi del presente, al fine di calibrare e migliorare l'intervento educativo e didattico.
Sul binomio passato-presente si è incentrata anche la mostra didattico-documentaria dal titolo Marcelline. Tra ieri e oggi  in cui le testimonianze del passato sono affiancate a lavori eseguiti nel corrente anno scolastico dagli studenti dei diversi ordini presenti nell'Istituto. La sezione Educare istruire e formare a Lecce 1861-1915  è stata curata dall'Archivio di Stato di Lecce con l'obiettivo di inquadrare la presenza marcellina nel clima di profondo rinnovamento che investì il capoluogo di Terra d'Otranto all'indomani dell'Unità, quando si manifestò l'urgenza di ampliare e modernizzare l'offerta formativa per renderla rispondente alle esigenze del nuovo Stato, adeguando altresì le strutture educative preesistenti al sistema scolastico di matrice sabauda che fu esteso a tutte le province del regno. 

L'esposizione offre un excursus sulle leggi che trasformarono l'istruzione su scala nazionale ed una panoramica delle varie tipologie di strutture scolastiche attivate o riformate in loco nel primo cinquantennio postunitario, dagli asili alle scuole elementari, dalle scuole normali per la formazione di maestri/e alle scuole agrarie, dagli istituti tecnici ai licei ginnasiali ed ai collegi gestiti da religiosi, senza trascurare l'istruzione impartita negli educandati, nei conservatori e negli orfanotrofi: in definitiva, una fotografia della scuola concepita secondo i canoni ideologici dello Stato liberale, prima del varo della riforma Gentile (1923), che fu  una delle pietre miliari dello Stato fascista. Ad impreziosire il percorso contribuiscono  abiti d'epoca provenienti dalla collezione privata dell'Istituto Cordella Italian Fashion School e riproduzioni di costumi realizzate dall'Istituto "Antonietta De Pace" di Lecce. La mostra didattico-documentaria sarà visitabile fino all'11 luglio, dal lunedì al sabato, dalle 16.30 alle 19.30, con ingresso gratuito. Per visite guidate sarà necessario prenotarsi inviando una mail a reception@marcelline.it.

invito b mostra marcelline

Archivio di Stato di Lecce

Direttore: Dott. Massimo Antonucci

massimo.antonucci@beniculturali.it

Via Sozy Carafa 15
73100 Lecce
Tel: 0832/246788 - Tel: 0832/242437 - Fax:0832/242166


sito web: archiviodistatolecce.beniculturali.it
E-Mail: as-le@beniculturali.it
p.e.c.: mbac-as-le@mailcert.beniculturali.it

Contatti - Crediti - Note Legali


Copyright 2011-2018 MiBACT - AS - Lecce

pagina creata il 04/11/2010, ultima modifica 08/03/2016