129 ANNI FA NASCEVA A LECCE TITO SCHIPA

10/01/2018

Archivio di Stato di Lecce

foto tito schipaIl 2 gennaio 1889, primo giorno non festivo del nuovo anno, dinanzi all’avvocato Giovanni Gorgoni, Ufficiale di Stato Civile del Comune di Lecce delegato dal Sindaco, si presentava il quarantanovenne Luigi Schipa, di mestiere falegname, per dichiarare la nascita, avvenuta quello stesso giorno alle ore 6, di suo figlio Raffaele Attilio Amedeo, colui che avrebbe assunto il nome d’arte di Tito Schipa (Lecce, 1889-New York, 1965), l’usignolo del bel canto così soprannominato per via della sua bassa statura (“Titu”, piccolo). Il bambino era stato dato alla luce dalla moglie, Rachele Antonia Vallone, nell’abitazione della famiglia, sita in Vico de’ Penzini, n. 6, e non Panzini, come erroneamente si legge nell’atto, nel popolare quartiere delle Scalze. Da qualche anno la toponomastica era mutata, ed il Vico Santa Barbara, dal titolo di un’antica cappella dedicata alla Santa, aveva assunto la nuova denominazione in ossequio ad una illustre famiglia del patriziato cittadino di origini bergamasche. Secondo le biografie il piccolo sarebbe nato in realtà il 27 dicembre del 1888, ma fu dichiarato nel primo giorno utile del 1889 per posticipare di un anno la leva militare. La famiglia vantava origini arbëreshë, non per nulla la stessa parola Schipa costituisce l’italianizzazione dell’originario shqipe, termine albanese che significa aquila. Il papà del piccolo, secondo quanto riportato nel documento, era analfabeta, e non sottoscrisse l’atto, a differenza dei due testimoni, il giovane vivandiere del Secondo Reggimento Fanteria, Domenico Icardi, che era lì per dichiarare la nascita della propria figlia Adele, e l’impiegato dell’Ufficio Anagrafe Luigi Bortone. Le umili origini della sua famiglia non impedirono al giovane Tito di fare una brillante carriera artistica, sostenuto nella sua stessa città natale da convinti estimatori, e di raggiungere nel giro di qualche decennio le più alte vette della lirica mondiale.

 Atto di nascita T. Schipa

 Atto di nascita di Tito Schipa. Archivio di Stato di Lecce, Stato Civile, Lecce, Atti di nascita, 1889.

 

Archivio di Stato di Lecce

Direttore: Dott. Massimo Antonucci

massimo.antonucci@beniculturali.it

Via Sozy Carafa 15
73100 Lecce
Tel: 0832/246788 - Tel: 0832/242437 - Fax:0832/242166


sito web: archiviodistatolecce.beniculturali.it
E-Mail: as-le@beniculturali.it
p.e.c.: mbac-as-le@mailcert.beniculturali.it

Contatti - Crediti - Note Legali


Copyright 2011-2018 MiBACT - AS - Lecce

pagina creata il 04/11/2010, ultima modifica 08/03/2016